About

Qualcosa su di me

Ciao, sono Massimo Di Primio (Roma, 1960). Mi occupo di informatica e sono un Sistemista di lungo corso, appassionato di tecnologia ed interessato a tutto ciò che incide sulla società causando cambiamenti radicali e profondi. Sono anche un avido lettore di saggi di fisica, matematica, astronomia storia e filosofia. Suono per diletto pianoforte e chitarra nei limitati ritagli di tempo libero. Insomma; poliedrico quanto basta per potermi avventurare anche nel mondo del Personal Blogging.

Perché questo sito web

Avevo voglia di fare una mia bacheca personale di idee, pensieri e riflessioni; qualcosa che mi potesse permettere di gestire i miei spazi in modo autonomo. I vari social network come Faebook, Twitter, Google Plus ed altri, sono sempre molto utili per rimanere aggiornati in tempo reale alle faccende quotidiane ed ai commenti estemporanei del Followers. Tuttavia, tutti o quasi i social network più popolari ed utilizzati hanno la memoria corta; i post e le risposte di coloro che intervengono e commentano è brevissimo. Tanto che, dopo pochi giorni, non v’è quasi più traccia visibile delle cose dette.

In altre parole, cercavo un modo per appuntare le mie idee, i miei pensieri e quant’altro, su un supporto un po’ più solido di un volatile micro-blog. Volevo anche che questo supporto potesse essere utilizzato un po’ come un nastro; potendolo riavvolgere e scorrere avanti ed indietro a piacimento, come fosse un video. Così mi sarebbe stato possibile poter eventualmente tornare sui miei passi e ritrovarmi in ciò che avevo scritto, anche solo qualche mese prima, a proposito di questo o quel tale argomento e rileggerlo in un contesto diverso e magari criticare me stesso per non essere stato abbastanza obbiettivo, o scarsamente imparziale oppure, ancor peggio, troppo aggressivo o noioso o incomprensibile. Forse perché è proprio questo modo di fare che considero  come il motore che ci spinge ad evolverci.

Quali contenuti potrai trovare?

In buona sostnza, qui potrai trovare il mio punto di vista sugli argomenti più vari che incidono sulla nostra società che, per un motivo o per l’altro, hanno catturato la mia attenzione e stuzzicato la mia curiosità, spingendomi a riflettere sul loro significato e ad approfondirne il senso.

Ma non solo. Di tanto in tanto, sparsi qua e là, potrei imbatterti in qualche articolo riferito a qualche particolare aspetto tecnico in qualche modo collegato alla mia professione: l’informatica. Aspetti i quali, per un motivo o per l’altro, ho immaginato che fosse necessario approfondire quel tale argomento a beneficio di una maggiore chiarezza e comprensione. Talvolta potrai incontrare alcuni commenti su articoli scientifici che riguardano particolari aspetti della natura: Fisica, Astronomia, matematica. Sono materie che mi appassionano e non perdo occasione per cercare di approfondire fintanto che posso.

Ho cercato di tenere sempre ben separate le varie categorie, in modo da evitare che questo blog sia percepito come un guazzabuglio di cose ammucchiate senza nesso logico. Spero di esserci riuscito. In caso contrario, non esitare a commentare quello che credi possa essere migliorato; cercherò di ascoltare

Se poi mi chiedi il perché di tutto questo, credo di poter riassumerne il vero ed unico motivo con una celebre frase di un noto Premio Nobel:

Siamo su un treno che va a trecento chilometri all’ora, non sappiamo dove ci sta portando e, soprattutto, ci siamo accorti che non c’è il macchinista.

Carlo Rubbia

A questo, mi sento di aggiungere che “È notte, c’è nebbia fitta ed anche i freni non funzionano benissimo“.

Benvenuto e serena navigazione.




Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.